SEI IN > VIVERE LIGURIA > CULTURA
comunicato stampa

Genova: in coincidenza del 25° anniversario della scomparsa di De André, secondo appuntamento del ciclo "Dieci volti di Genova"

5' di lettura
114

«Genova Capitale della Musica»: è questo il titolo del secondo incontro del ciclo «Dieci volti di Genova: gli Editori e la Città», organizzato dagli Editori Genovesi, in collaborazione con il Comune di Genova e Palazzo Ducale Fondazione per la Cultura, nell’ambito delle manifestazioni di Genova Capitale Italiana del Libro 2023.

L’incontro su «Genova Capitale della Musica» si terrà giovedì 11 gennaio 2024, giorno del venticinquesimo anniversario della scomparsa di Fabrizio De André, alle ore 17, a Palazzo Ducale, nel Salone del Minor Consiglio. L’ingresso è libero.

Il focus di questa seconda tappa sarà la musica con i suoi tanti protagonisti. Genova e la Liguria sono infatti un centro importante nella tradizione e nel panorama musicale non soltanto italiano, da Niccolò Paganini alla “scuola” del cantautorato genovese fino ai più recenti protagonisti della scena giovanile.

Numerose e illustri le presenze di ospiti e autori, sia sul versante della scuola dei cantautori genovesi sia della tradizione popolare e di quella "classica".

Galata Edizioni sarà presente con tutte le proprie pubblicazioni dedicate alla scuola dei cantautori genovesi e, in particolare, con «Mare Faber. Le storie di Creuza de Mâ» di Guido Festinese, la cui nuova edizione uscirà a febbraio, in coincidenza con il quarantennale dell’uscita dell’Album di Fabrizio De André. Invitati da Galata Edizioni sono Francesco Baccini, Renato Marrale, percussionista a Sanremo 1972 per il celebre “Jesahel”, Margherita Faloni, corista anch’ella a Sanremo 1972 per “Jesahel”; attesa anche Claudia Pastorino, cantautrice, musicologa e docente universitario.

Interverrà Piero Cademartori di Editrice ZONA, per presentare i libri che la casa editrice ha dedicato a Fabrizio De André, nonché il recentissimo “Saper leggere il libro del mondo. Volume XIV” con i finalisti del Premio De André “Parlare musica” di Roma, organizzato da iCompany e con Dori Ghezzi tra i giurati, e Grafica KC, con i propri libri sulle tradizioni locali e, in particolare, sull’insegnamento dei canti popolari nelle scuole.

De Ferrari Editore presenterà il libro di Anna Reybaudi «Don Andrea Gallo. Una testimonianza di vita tra fede, pratiche, significati».

Due saranno i libri dell’editore Il Canneto, di cui si parlerà, presenti gli autori: «I suoni della vita», raccolta di racconti di Rudy Cervetto, batterista jazz, ideatore, con il Teatro Nazionale di Genova, di «Jazz and Breakfast» e presidente del Louisiana Jazz Club, e «Sulla scia del gigante gentile» di Rino Surace, romanzo che, partendo dal Gentile Giant, ripercorre la nascita e lo sviluppo delle band degli Anni Settanta.

Con Erga Editore, i suoi libri e i suoi ospiti, i lettori entreranno nel vivo della tradizione musicale genovese. Alla giornata di giovedì prossimo, infatti, Erga interverrà con il volume sulla storia de «I Trilli - Il cuore di Genova» e avrà, quali ospiti, Vladi dei Trilli, che canterà una canzone in genovese dedicata a De André, mentre parleranno di Paganini e della sua scuola il maestro Eliano Calamaro, violinista, Ambasciatore di Genova nel Mondo, e Fiorella Colombo, autrice di «Paganini raccontato ai bambini» e Ivaldo Castellani con il suo «La bisaccia il bordone e il sanrocchino»

Su Paganini e il suo “mito” ci si soffermerà infine con il volume «Paganini: genesi ed eredità di un mito», a cura di Mariateresa Dellaborra, Roberto Iovino e Danilo Prefumo, pubblicato da Stefano Termanini Editore. La casa editrice presenterà ai propri lettori anche i volumi «Uccidete Calaf!» di Roberto Iovino e «Una vita in ascolto. Dieci conversazioni sulla musica con Michele Trenti», a cura di Lorenzo Costa. Saranno presenti Roberto Iovino, critico musicale, musicologo, direttore del Centro Paganini, e il maestro Michele Trenti, compositore e direttore d’orchestra, insignito lo scorso ottobre della Medaglia colombiana.

«Dieci volti di Genova: gli Editori e la Città», di cui «Genova Capitale della Musica» costituisce la seconda puntata, è la proposta di contenuto che gli Editori Genovesi hanno organizzato per Genova Capitale Italiana del Libro 2023. Dieci incontri, attraverso i quali presentare ai propri lettori e alla città i libri più recenti e il patrimonio editoriale a catalogo. Ciascun incontro è dedicato a un tema, scelto fra i più caratterizzanti per Genova. Di volta in volta, in una serie di brevi interventi, gli Editori Genovesi presentano i propri libri e i propri autori, offrendo al pubblico dei lettori uno spaccato della produzione su ciascun tema e il valore della propria proposta culturale per la Città.

Il ciclo proseguirà nelle seguenti date:

17 gennaio, Biblioteca Lercari, «Genova Capitale dello Sport».

1° febbraio, Palazzo Ducale, «Genova Blanca & Noir»

6 febbraio, Biblioteca Benzi, «Genova in cucina».

27 febbraio, Biblioteca De Amicis, «Genova per i più piccoli».

7 marzo, Palazzo Ducale, «Genova è Donna»

19 marzo, Biblioteca Berio, «Genova e la Scienza».

Inoltre, nel calendario di «Dieci volti di Genova: gli Editori e la Città» sono previsti due incontri, in date da definire, dedicati a «Genova e l’Arte» e «Genova e la Poesia». Grande attenzione verrà data al paesaggio, alla storia, alla cultura di Genova e della Liguria, alla tradizione dialettale e alla lingua genovese, temi a cui verranno dedicati specifici approfondimenti.

Gli Editori coinvolti

De Ferrari EditoreKC EdizioniSpace4Business
Erga EdizioniIl CannetoStampaligure
Feguagiskia StudiosIl MelangoloStefano Termanini Editore
Frilli EditoriPirella EditoreTemposospeso Edizioni
Galata EdizioniSagep EditoreTormena Editore
Genova University PressSan Marco dei GiustinianiZona Editrice


Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-01-2024 alle 16:34 sul giornale del 08 gennaio 2024 - 114 letture






qrcode