Torneo dell'Innovazione Sociale 2021: la competizione organizzata annualmente dall'Istituto Bei

3' di lettura 12/02/2021 - C'è tempo fino al 3 marzo 2021 per partecipare al Torneo dell'Innovazione Sociale, la competizione organizzata annualmente dall'Istituto Bei (Eibi) è giunta ormai alla decima edizione.

Scopo dell'iniziativa è fare emergere e dare riconoscimento a idee innovative capaci di generare un impatto sociale o ambientale. Il Torneo intende premiare progetti innovativi in un ampio ventaglio di settori, dall’istruzione all’assistenza sanitaria, dall'ambiente naturale alla creazione di posti di lavoro, dalle nuove tecnologie ai nuovi sistemi e processi.

Possono partecipare alla competizione organismi con o senza scopo di lucro, in particolare giovani imprenditori e imprese sociali, uffici per la Rsi di imprese private di qualsiasi dimensione, Ong, enti governativi o di amministrazioni locali, comunità accademiche e team di studenti. I candidati - singoli soggetti o team - devono essere stabiliti (o residenti) nei Paesi dell’Ue, nei Paesi candidati o potenziali candidati e nei Paesi Efta.

Le candidature possono riguardare progetti innovativi da attuarsi entro un ragionevole lasso di tempo e che determinano benefici sostanziali per la società, oppure progetti che abbiano già implementato soluzioni innovative con risultati tangibili in termini di impatto sociale e che potrebbero costituire best practices e modelli replicabili.

Il Torneo assegna quattro Premi: due per la Categoria Generale e due per la Categoria Speciale. Più precisamente, tutti i progetti potranno concorrere per l'assegnazione di due premi della Categoria Generale; inoltre, i progetti dedicati al tema di quest’anno – Vivere in modo sostenibile - concorreranno anche per i due premi della Categoria Speciale. I progetti vincitori di entrambe le categorie riceveranno rispettivamente un 1° premio di 75.000 euro e un 2° premio di 30.000 euro (i vincitori non potranno comunque ricevere più di un premio).

Questa decima edizione del Torneo assegnerà anche il Premio Beniamino del Pubblico, ovvero un premio da 10.000 euro a un progetto votato dal pubblico.

La procedura di selezione si svolge in 2 round: dalle candidature presentate vengono selezionati massimo 15 progetti, di cui almeno 4 qualificati per concorrere anche per il Premio Categoria Speciale. I 15 finalisti saranno annunciati il 15 maggio 2021 e tutti invitati a partecipare ad un programma di formazione su misura (mentoring bootcamp di 2 giorni, formazione virtuale sulle tecniche di pitching e comunicazione, sessioni di coaching one-to-one) dove riceveranno orientamenti per la messa a punto della loro proposta in vista della selezione finale. Successivamente, nel corso di un evento finale che si terrà il 7 ottobre 2021 a Lisbona (Portogallo), tutti i finalisti saranno tenuti a presentare i loro progetti ad una giuria di specialisti dell’innovazione sociale che selezionerà e premierà i vincitori del Torneo.

Oltre ai premi in denaro, il Torneo offre la possibilità di accedere ad ulteriori iniziative di mentoring e formazione. Il vincitore del 1° Premio per la Categoria Generale potrà infatti beneficiare di un voucher di mentoring offerto da Ey Transaction Advisory Services (in Belgio), mentre due tra i progetti finalisti verranno selezionati per partecipare al Insead Social Entrepreneurship Programme (a Fontainebleau, in Francia). Inoltre, i finalisti diventano membri della Sit Alumni Network e, in quanto tali, hanno l’opportunità di partecipare a un programma di formazione manageriale (Scaling Executive Programme), attività di e-learning e webinar, programmi di sostegno (SITolarships) e altre attività di sviluppo.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-02-2021 alle 11:43 sul giornale del 13 febbraio 2021 - 122 letture

In questo articolo si parla di attualità, redazione, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bNJ7